Lasciatemi sedere per terra circondata da un mare di barchette di carta.

In certi momenti della mia vita, quando tutto si fa più complicato, quando i pensieri diventano troppi, gli ostacoli aumentano, sento la necessità impellente di sedermi per terra. Se la stanza è vuota (e nn solo la mia stanza, anche il polimi annovera parecchie “sedute in terra” della sottoscritta in momenti difficili), allora mi siedo al centro, chiudo gli occhi e tutta la nebbia di pensieri che mi avvolge si dirada… sarà il cambio di prospettiva, il cambio di angolazione, non so, però tutto cambia… tutto diventa più chiaro. Una volta in terra tutto si semplifica.
Ci sono tanti momenti in cui, come ora, vorrei sedermi in terra concentrandomi su milioni di barchette di carta che navigano il mare dei miei pensieri.

Annunci

One thought on “Lasciatemi sedere per terra circondata da un mare di barchette di carta.

  1. Gli orientali si siedono spesso a terra ed è un gesto di una estrema semplicità che, però, ha innumerevoli vantaggi; non solo, come giustamente hai detto, ti dà una prospettiva diversa del mondo che ci circonda, ma aiuta a ristabilire un contatto energetico con la terra ( il che aiuta a schiarirsi le idee ). Sapevi che molte patologie dell’uomo moderno nascono dall’abitudine di stare seduto su sedie e poltrone? L’essere umano è strutturato per sedersi a terra e tutta la muscolatura delle gambe e le ossa della schiena ne traggono giovamento…..
    Un saluto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...