L’università è quasi finita: PANICO!

anche se sembra, NO, non mi sono dimenticata di avere un blog!
È colpa della sindrome da pagina bianca che mi avvolge completamente… non solo quella del post, non solo quella della tesi, ma anche quella della mia vita!
Ebbene sì, in realtà qui si è in procinto di voltare pagina, di cambiare vita, di crescere e c’è un’enorme pagina bianca che aspetta di essere scritta… e io ho blocco dello scrittore che è traducibile anche con semplice PAURA… ma gli ultimi 23 anni della mia vita sono stati scanditi dalla scuola, dall’università, dai libri e ora mancano esattamente 10 giorni al mio ultimo esame… e poi?
La mia vita fra i banchi sta ufficialmente finendo, un capitolo è quasi giunto al termine… tra un po’ bisognerà voltare pagina e trovare un titolo al nuovo capitolo sperando nel frattempo che la sindrome da pagina bianca sia sparita.
Fortunatamente il Poli si è follemente innamorato di me (oppure è cosciente del fatto che questa è la sua ultima chance per uccidermi) e ha deciso che vuole tenermi tra le sue braccia ancora qualche mese con la tesi, così io avrò un po’ di tempo per abituarmi all’idea del futuro.